domenica 18 maggio 2014

Cose realmente avvenute! Me l'hanno giurato! "Il cavallo bianco di Napoleone".

Per festeggiare le 200.000 visualizzazioni, avevo indetto su fb una specie di contest sui migliori strafalcioni sentiti in libreria (da cliente e da libraio). Come ogni mio tentativo di coinvolgimento delle masse, la cosa è praticamente morta sul nascere, ma ben tre persone hanno partecipato. Il premio consisteva nel vignettare codesti strafalcioni e postarli qui sul blog (e ricevere le vignette a casa, giuro farò pure questo). Oggi, inizio finalmente la premiazione virtuale, pubblicando la prima testimonianza.
Ovviamente, non conoscendo la libraia segnalatrice, l'ho disegnata secondo la mia immaginazione, mentre ho voluto dare alla cliente molesta le fattezze di una di quelle che io chiamo "ragazze Desigual". 
 Sono costesse, le giovini e le meno giovini che vanno pazze per le sgargianti magliette del colosso ispanico e, non paghe, si ricoprono di cincaglierie, bigiotterie, mollette, gigaorecchini e accessori di pessimo gusto annessi e connessi.
 Cose realmente avvenute! Me l'hanno giurato!


5 commenti:

  1. Bellissima :)
    Mi fai venire in mente un'interrogazione di un compagno delle superiori: "Le ultime lettere di Jacopo Ortis sono un'opera appunto di Jacopo Ortis, uno scrittore vissuto a Firenze che dopo una vita travagliata è morto ed è stato sepolto in Santa Croce" :D

    RispondiElimina
  2. eh eh. Feltrinelli, giovine e spigliata addetta
    - come posso aiutarla ?
    io- signorina vorrei "Il Cielo" di Aristotele.
    batte sul computer "Il cielo di Aristotele" e dice non lo abbiamo, è una novità ?
    io- non proprio, provi aristotele come autore
    - ah si eccolo è giù al reparto filosofia
    io- grazie molto gentile. ;)

    RispondiElimina
  3. ecco il motivo per cui io non potrei mai lavorare in libreria anche se mi piacerebbe...ad una cosi io tiravo dietro It, poi mi sarebbe venuto il rimorso. per il libro ovviamente

    RispondiElimina
  4. E Sara Mago dove la mettiamo? *brividi*

    RispondiElimina
  5. L' espressione della libraia mi ricorda il cavallo di Guernica (senza offesa ovviamente).

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...